Menu

FOSTER + PARTNERS NEL CUORE DELLA CITY DI LONDRA

5 novembre 2018 - Architettura
FOSTER + PARTNERS NEL CUORE DELLA CITY DI LONDRA

La nuova sede europea di Bloomberg è rispettosa della sua posizione nel cuore della City di Londra, vicino alla Bank of England, alla Cattedrale di St. Paul e alla chiesa di St. Stephen’s Walbrook. Nella sua forma, masse e materiali, il nuovo edificio è unico nel suo luogo: un’estensione naturale della città che durerà e migliorerà l’ambiente pubblico circostante.

Occupando un intero isolato, il sito di 3,2 ettari comprende due edifici uniti da ponti che si estendono su una galleria pedonale che reintegra Watling Street, un’antica strada romana che attraversava il sito. Bloomberg Arcade è ora un percorso chiave per le persone che si spostano in città, con ristoranti e caffè al piano terra arretrati dietro una facciata ondulata sotto un colonnato coperto. Tre piazze pubbliche, situate alle due estremità del portico e di fronte all’ingresso dell’edificio, offrono nuovi spazi civici nel cuore del Square Mile.

La sua sorprendente facciata è definita da un telaio strutturale in pietra arenaria, con una serie di alette di bronzo di grandi dimensioni che ombreggiano le vetrate dal pavimento al soffitto. Le alette conferiscono all’edificio un ritmo visivo in ​​quanto variano in scala, altezza e densità su ciascuna facciata in base all’orientamento e all’esposizione solare, pur essendo parte integrante del sistema di ventilazione naturale dell’edificio.

L’arte gioca un ruolo centrale nel progetto, con importanti commissioni site-specific all’interno e all’esterno dell’edificio. La scultura d’acqua di Cristina Iglesias in tre parti, ‘Forgotten Streams’ – un omaggio all’antico fiume Walbrook che un tempo scorreva attraverso il sito – definisce gli spazi pubblici alle estremità di Bloomberg Arcade. Il nuovo edificio Bloomberg restituisce anche i resti archeologici del Tempio romano di Mitra al sito della loro scoperta originale, con un nuovo centro di interpretazione e un centro culturale progettato per offrire ai visitatori un’esperienza coinvolgente del tempio e riportare in vita la storia del sito.

L’ingresso principale di Bloomberg è definito da una porta-cochère, dove l’edificio forma due lati di una nuova piazza cittadina formale. Arrivati ​​all’ingresso principale, tutti passano attraverso la hall della reception prima di essere attratti dal Vortice, uno spazio a doppia altezza creato da tre gusci di legno inclinati e curvi. Da qui, gli ascensori completamente vetrati ad alta velocità con un esclusivo meccanismo nascosto – un’altra innovazione sviluppata appositamente per l’edificio – portano tutti direttamente al sesto piano.

Al centro dell’etica di Bloomberg, la “dispensa” a doppia altezza al sesto piano è il cuore dell’edificio, riflettendo l’importanza della condivisione e della collaborazione all’interno dell’azienda. Tutti passano attraverso questo spazio animato, aumentando la possibilità di incontri casuali e discussioni informali.

Una caratteristica rampa a gradini ipotrocoidi, caratterizzata da un anello tridimensionale continuo, scorre attraverso l’intera altezza dell’edificio. Rivestita in bronzo, la rampa è progettata e proporzionata come luogo di incontro e connessione, consentendo alle persone di tenere brevi conversazioni estemporanee con i colleghi, pur senza ostacolare il flusso delle persone.

La nozione di lavoro di squadra e collaborazione fluisce nei sistemi e nel layout di ogni piano. Le scrivanie radiali su misura, regolabili in altezza, sono disposte in gruppi e pod per un massimo di sei persone, consentendo privacy, personalizzazione, benessere e lavoro collaborativo. Il soffitto è un altro elemento unico e innovativo sviluppato per l’edificio, ispirato ai soffitti metallici pressati di New York. I suoi caratteristici pannelli in alluminio lucidato di “petali” svolgono molteplici ruoli – soffitto, riflettori di luce, elementi di raffreddamento e attenuazione acustica – combinando vari elementi di un tipico soffitto da ufficio in un sistema integrato di risparmio energetico.

Nel 2018, a Bloomberg è stato assegnato il Premio Stirling quale  edificio “irripetibile” che ” ha solo alzato il livello di progettazione degli uffici e pianificazione urbana”.

 

 

CHIUDI
CLOSE