Menu

IL MUSEO DOLOMITICO FIRMATO ZAHA HADID

13 Ottobre 2016 - Architettura
IL MUSEO DOLOMITICO FIRMATO ZAHA HADID

Plan  de Corones è una località  che si trova a 2.275 metri sul livello del mare sopra Brunico, Bolzano. Da Plan de Corones si gode un panorama che  spazia senza ostacoli sulle Dolomiti,  da Bolzano alla valle austriaca Zillertal sorvolando tutta la Val Pusteria. In cima a questa montagna, sede di una straordinaria stazione sciistica,  è sorto il MMM Corones, ovvero il Messner  Mountain Museum Corones dedicato alla roccia e alla vita di Reinhold Messner. L’opera, già  significativa per posizione e contenuto, acquista un ulteriore valore perché il progetto è del grande architetto Zaha Hadid purtroppo recentemente scomparso.

20150723_MMM_Corones_Opening_10

 

20150723_MMM_Corones_Opening_14Questo straordinario lavoro non è stato scavato  nella roccia all’interno della montagna,  ma una volta costruito  è stato solo ricoperto con la stessa terra asportata dalla fondazione: in questo modo è stato possibile  preservare la morfologia del luogo al fine di dare libera espressione alle note  forme geometriche senza angoli retti  di Zaha Hadid .

L’idea del progetto  realizza la volontà di offrire al visitatore  tre viste veicolate. Dall’entrata , scendendo, si incontrano tre brevi corridoi ognuno dei quali porta in tre direzioni diverse che  terminano con vetrate a tutta altezza incorniciando la vista di varie cime  dolomitiche tanto care a Messner. Uno di questi corridoi si affaccia  su un balcone  sospeso nel vuoto ed  offre una vista a 270 gradi sulle Dolomiti centrali.

Zumtobel ha avuto il piacere di contribuire, con un importante progetto illuminotecnico, alla realizzazione  di questo Museo ed è stata una sfida che ha toccato le vette massime di difficoltà per quanto riguarda l’accuratezza e la qualità del lavoro, considerando la quota elevata del cantiere e il contesto alpino.

Zumtobel è stata scelta, sia per l’esperienza internazionale dell’illuminazione di spazi museali sia per la versatilità applicativa dei suoi apparati  di tecnologia evoluta che si  integrano  in un’architettura complessa e valorizzano in modo eccellente  forme  e contenuti.

L’illuminazione del MMM Corones morbida, uniforme, nascosta alla vista diretta,  si integra perfettamente nelle morbide sinuosità di cemento e fibra di vetro della  struttura museale, creando atmosfere di grande suggestione senza alcun effetto di abbagliamento per le opere e i materiali esposti.

20150723_MMM_Corones_Opening_12

20150723_MMM_Corones_Opening_2

20150723_MMM_Corones_Opening_4

20150723_MMM_Corones_Opening_3

 

20150723_MMM_Corones_Opening_13

CHIUDI
CLOSE