Menu

LE NUOVE SFIDE PER I GROSSISTI: STABILIRE RAPPORTI FIDELIZZATI CON I CLIENTI E PROPORRE PRODOTTI INNOVATIVI.

7 marzo 2017 - Altro

LEDVANCE pubblica uno studio internazionale per il settore dell’illuminazione con raccomandazioni per i grossisti di materiale elettrico

LEDificazione, Smart Home, Digitalizzazione  questi macro trend stanno sempre di più modificando il mercato tradizionale dell’illuminazione. Le sfide che ne derivano influiscono sulle richieste degli utenti professionali e pertanto interessano anche i grossisti di materiale elettrico.

 

Osram3

In uno studio internazionale l’azienda LEDVANCE ha analizzato la situazione prendendo ad esempio il settore illuminotecnico. Da tale studio è emerso che, al fine di avere successo a lungo termine nella guerra dei prezzi, i grossisti hanno bisogno di un chiaro profilo aziendale che offra proposte di valore tangibile ai propri utenti, in particolare gli installatori elettrici.

I cambiamenti nel mercato della luce comportano sia sfide complesse, sia opportunità importanti per i grossisti di materiale elettrico. “Per quanto riguarda il branding, i grossisti hanno dipeso troppo a lungo solo dai produttori di marchi di primo piano per il loro assortimento. Oggi questo non è più sufficiente a causa del gran numero di nuovi fornitori che aumenta la pressione sui prezzi e della crescente densità di informazioni nell’era digitale. Lo studio mostra come i grossisti abbiano bisogno di rafforzare la loro visibilità come azienda, differenziandosi dai propri competitor” , spiega Oliver Vogler, Vice Presidente Strategy & Marketing di LEDVANCE, nonché uno degli autori dello studio,  “i grossisti dovrebbero prestare maggiore attenzione  alle preferenze specifiche del proprio gruppo di clienti, fornendo un chiaro valore aggiunto soprattutto nei settori LED e Smart Home, sfuggendo così alla guerra dei prezzi con i prodotti LED”.

 

664188_Light__Building_2016_Messestand_Smart_City_Cube

Ulteriori risultati emersi dallo studio confermano la validità di questa via da seguire: alla domanda su quali siano le principali priorità nella scelta di un grossista, il 55% degli installatori ha risposto che la fiducia nell’azienda è il fattore più importante.

Installatori Grossisti diverse priorità

Il prezzo in sé quindi non deve essere la prima preoccupazione per i grossisti che vogliono attirare gli installatori. Al contrario, il 70% dei responsabili ha specificato che la loro sfida maggiore, fino al 2020, è quella di offrire un portfolio prodotti più ampio e innovativo. Seguono la correttezza dei prezzi (61%) e la crescente concorrenza da parte di commercianti online (53%).Questa aspettativa soddisfa solo in parte le preferenze degli installatori elettrici. Emerge che nella scelta di un grossista, il solo prezzo è decisivo soltanto per una minoranza (25%) degli installatori intervistati. Dall’altro lato, il 68% si focalizza su rapporti fidati o un ampio portfolio di prodotti innovativi e sempre disponibili.

Differenza delle aspettative attraverso i canali digitali

Lo studio evidenzia anche la variazione di aspettative in seguito al sempre maggiore accesso  alle piattaforme digitali. I grossisti dichiarano che un installatore elettrico acquista online per la semplicità di effettuare un ordine (59%) e per l’ampio portfolio (47%).  In realtà la qualità maggiormente apprezzata è la possibilità di comparare tra loro i prodotti (55%).

In generale gli autori della ricerca consigliano ai rivenditori di definire sempre di più un’immagine dettagliata dei loro stessi clienti e di comunicare direttamente con loro attraverso un preciso posizionamento dell’ azienda proposta ed una sintetica offerta di valore e tempi di consegna dei materiali.

 

July_Osram

Per ulteriori informazioni visita www.Ledvance.it  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

 

 

 

 

CHIUDI
CLOSE