Menu

LE “NOTTI MAGICHE” DEGLI ANNI 90 RIVIVONO A BERLINO

8 ottobre 2018 - Comunicazione visiva, Arte e cultura
LE “NOTTI MAGICHE” DEGLI ANNI 90 RIVIVONO A BERLINO

Nella capitale tedesca, una mostra multimediale riporta i visitatori alla Berlino negli “anni magici” immediatamente successivi alla caduta del Muro

 

di Andrea Benedet

“Sofort, unverzüglich”. “Subito, immediatamente”. Nei giorni concitati dell’ottobre 1989, quelle due parole, pronunciate ai giornalisti da un funzionario di secondo piano della DDR, avrebbero cambiato la storia. Il Muro era caduto. Berlino era di nuovo unita. Da subito.

A 19 anni esatti di distanza, in quella che ora è la capitale della Germania riunificata, una mostra multimediale fa rivivere l’epoca leggendaria seguita a quella notte. Un decennio – quello degli anni Novanta  — in cui Berlino si trasformò nella Nuova frontiera d’Europa: una terra franca che richiamava creativi, artisti, visionari e giovani attratti dall’atmosfera di libertà e di infinite possibilità che si respirava fra le vie della metropoli rinata.

A poca distanza da un luogo-simbolo della divisione come Potsdamer Platz, la mostra Nineties Berlin accompagna il visitatore in un viaggio multimediale scandito da giochi di luce, mega-schermi, pannelli multimediali e “bot” che interagiscono con gli smartphone dei visitatori. Si rivivono così le atmosfere delle “notti magiche berlinesi” in un’esperienza immersiva, dove le emanazioni virtuali dei personaggi simbolo dell’epoca – dal dj Westbam al politico Gregor Gysi, dalla fondatrice della loveparade Danielle de Picciotto ai protagonisti della scena alternativa dell’est e dell’ovest, raccontano al visitatore le loro storie: un’esperienza che ha influenzato l’arte, la scena musicale e il design fino ai nostri anni.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Nineties Berlin – the exhibition
Molkenmarkt 2
10179 Berlin-Mitte

Tutti i giorni fino a febbraio 2019 h 10 -18

 

 

 

CHIUDI
CLOSE